Recupero e smaltimento rifiuti

servizi per il trattamento di RIFIUTI speciali IN EMILIA ROMAGNA E SU TERRITORIO NAZIONALE

Lo smaltimento dei rifiuti è uno dei grandi temi che le imprese, i comuni, gli stabilimenti industriali affrontano quotidianamente, dovendo rispondere a responsabilità non solo ambientali etiche e sociali ma anche di efficienza nella gestione dei costi aziendali.
 
Ma che cosa si intende esattamente per rifiuti speciali?
La classificazione dei rifiuti speciali è definita dall'art.184 comma 3 D.lgs 152/06
nuvoletta verde con una donna stilizzata che getta rifiuti in un contenitore per la differenziata

Quali sono i rifiuti speciali?

Sono considerati rifiuti speciali:
  • Rifiuti da attività agricole e agro-industriali
  • Rifiuti derivanti dalle attività di demolizione, costruzione, nonché i rifiuti che derivano dalle attività di scavo, fermo restando quanto disposto dall'articolo 186
  • Rifiuti da lavorazioni industriali
  • Rifiuti da lavorazioni artigianali
  • Rifiuti da attività commerciali
  • Rifiuti da attività di servizio
  • Rifiuti derivanti dalla attività di recupero e smaltimento di rifiuti, i fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento di fumi
  • Rifiuti derivanti da attività sanitarie
  • Macchinari e apparecchiature deteriorati ed obsoleti
  • Veicoli a motore, rimorchi e simili fuori uso e loro parti
  • Combustibile derivato da rifiuti
prato verde con alberi sullo sfondo
nuvoletta verde con disegno stilizzato di una donna che getta rifiuti in un contenitore della differenziata

Le autorizzazioni

Le nostre autorizzazioni al trasporto e all’intermediazione nel recupero e lo smaltimento dei rifiuti ci consentono di gestire molti tra i numerosi codici CER di classificazione dei rifiuti, pericolosi e non pericolosi.

Consulta le nostre autorizzazioni per avere maggiori dettagli
prato verde con alberi sullo sfondo
Vuoi un preventivo o maggiori dettagli? Scrivi via mail a commerciale@cosmarisrl.it
Share by: